e se a prendersela con le OTA sono gli agenti di viaggio?
 
Filtra per contenuto
Ricerca per Temi
Ricerca Destinazione
Continente
Paese
Regione
Provincia
Località

Partendo da
Continente
Paese
Regione
Provincia
Località
Ricerca Data
Partenza dal
al
Rientro dal
al
Ordina per:

 
NEWS    
Filtra per contenuto

 
  precedente Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 ... di 29 seguente  
Trusty Mascotte alla Manifestazione Nazionale a Roma
2020-06-04

Dopo l'apertura dei confini delle Regioni c'è stato automaticamente il via alla Manifestazione Nazionale degli Agenti di viaggio, a cui si sono aggiunti anche delegazioni di NCC e guide accompagnatori. Giorno di effettuazione: 4 giugno
Location: Piazza del Popolo, ROMA
Dopo l'effetto della partecipazione a quella di Venezia, qualche giorno prima, c'è sembrato ancora più doveroso portare il nostro apporto, il nostro messaggio e l'effetto è stato ancora più dirompente in quanto, chiaramente il numero dei partecipanti era maggiore ma anche la visibilità è stata amplificata. Tante carezze, tante foto e tanti segnali di ammirazione per questa nostra Mascotte ma anche giornali e telecamere che l'hanno vista apparire su più di un TG, tra cui Italia 1 che certamente ha una visibilità molto ampia. Non possiamo che essere orgogliosi perchè, come oramai avete capito, il nostro intento, il nostro obiettivo, è di far diventare Trusty l'alterantiva al Gufo di Tripadvisor. Pensiamo che ce ne sia bisogno e che il suo essere "affidabile", come riteniamo possano essere i professionisti del Turismo che partecipano al nostro progetto, convinca tanti viaggiatori. Usiamo questo spazio per dire GRAZIE ai tanti che l'hanno avvicinata, che le hanno fatto una carezza ed espresso parole di simpatia e noi di Turismoinrete aggiungiamo un GRAZIE a Trusty: Lei non si è risparmiata, ha dato tutto quello che aveva.
Allegati
Good vibrations di Rete2000web: Turismoinrete ospite fisso
2020-06-01

Come anticipato si è creato una collaborazione attiva di contenuti tra il programma Good Vibrations di Rete2000Web e il nostro progetto. Ogni lunedì, dalle 10 alle 11, interverremo nel programma di Dj Debbie e Antonella Bampa, parlando di Turismo e coinvolgendo i professionisti che partecipano al nostro progetto. Nella prima puntata è intervenuta Valentina Inzolia Moretto della TWT di Verona che c'ha raccontato la sua esperienza dello scorso anno in Sardegna, viaggiando con un bambino, mentre nella seconda c'è stata una diretta con il nostro Andrea Gozzi, che dal vivo ha coinvolto gli ascoltatori del programma con la sua esperienza in moto sulle Dolomiti Venete (era ancora chiuso lo spazio tra le Regioni). L'intento è di fornire spigolature del settore Turismo ma anche notizie aggiornate dalla viva voce di chi in esso opera.
Fattoria Globale, partnership con Turismoinrete
2020-05-31

Abbiamo conosciuto, grazie a una amica comune, il progetto Fattoria Globale e dobbiamo dire che siamo stati favorevolmente colpiti. L'intendo di Luca Guberti, ideatore dello stesso, è praticamente uguale al nostro: la sua volontà è di mettere in evidenza e di proporre online le eccellenze della nostra produzione enogastronomica; di proporre quelle realtà che magari non hanno le risorse o comunque la forza di rendersi visibili e diventare fruibili all'utente. Come sapete, l'intento di Turismoinrete è quello di mettere in evidenza le professionalità del Turismo in maniera assolutamente democratica. Dopo un solo incontro ci siamo trovati in perfetta sintonia ed ora stiamo vedendo come ottimizzare il tutto. Va da sè che nel momento stesso in cui un responsabile di Fattoria Globale entra in contatto con un produttore di miele, piuttosto che di olio o pasta, oltre che esaltare il prodotto, potrebbe raccontarne location e storia, diventando quindi anche un consulente sulla proposta enogastronomica del territorio in cui opera. Nelle agenzie di viaggio, quindi, potrebbero domani presentarsi questi professionisti e proporre il loro network di aziende e di esperienze. Con una piccola punta di critica: quello che non fanno gli agenti di viaggio, possono farlo i consulenti di Fattoria Globale. Questa ci sembra una ottima soluzione per chi, magari, non ha tempo di muoversi sul territorio ma vuole strutturarsi per fare incoming con prodotti e strutture referenziate in Turismoinrete. Sicuramente interessante la possibilità di creare dei corner di prodotto nelle vostra attività: Hotel, Ristoranti, Agenzie di viaggi. Se necessitate di maggiori informazioni potete contattare commerciale@turismoinrete o info@fattoriaglobale.it 
La Regione Liguria investe per il Turismo. La filera?
2020-05-26

Ci hanno fatto arrivare questa notizia:

Sarà presentata a Genova il 12 giugno – e partirà il 16 – la campagna estiva di promozione turistica della Regione Liguria. La proposta di rimodulazione parziale del piano 2020 dell’Agenzia di promozione turistica in Liguria, che prevede di riassegnare 800mila euro come budget straordinario per la promozione stagionale da giugno a settembre, è stata approvata dal tavolo regionale di programmazione turistica.
 
Obiettivo della Liguria per il periodo in questione è il turismo italiano e le aree di Nizza e Marsiglia, zone di confine che rappresentano tradizionalmente un mercato di riferimento, per sostenere il settore più importante dell’economia regionale in una stagione in cui non saranno gli stranieri, come è sempre avvenuto, a garantire i grandi numeri in arrivi e presenze.
 
Il budget straordinario sarà investito in un piano di presenza sui media che interesserà tutto il Paese, dalle televisioni nazionali ai circuiti locali, dalle principali riviste di settore ai quotidiani a maggiore diffusione, dalle testate locali di alcune aree – scelte sulla base delle valutazioni sui flussi turistici degli anni scorsi – a molte testate online e siti specializzati.
 
«Vogliamo che la Liguria venga percepita da tutti come un posto sicuro e ideale per andare in vacanza – ha detto il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti – Pensiamo che fare una campagna di questa portata sia un dovere nei confronti della nostra terra e dei nostri operatori turistici che hanno bisogno di tutto il nostro supporto per poter salvare la stagione. Ci stiamo impegnando in questi giorni per aprire gradualmente tutte le attività che servono al turismo direttamente o indirettamente, e nell’attesa di veder ripristinata totalmente la mobilità tra regioni ci prepariamo a una campagna a tappeto, su tutti i media, che inviti tutti gli italiani a venire in Liguria».
 
L’assessore al settore Gianni Berrino aggiunge: «Il turismo è stato al centro dei nostri pensieri dall’inizio dell’emergenza, con iniziative mirate ad agevolare i lavoratori e le aziende. Ora che finalmente si vede la possibilità di ripartire scommettiamo sull’attrattività della nostra regione, siamo convinti che molti coglieranno l’opportunità di una vacanza in Liguria che, oltre all’attenzione per la sicurezza, offrirà le eccellenze del territorio in una luce diversa».
 
Entra nel dettaglio il commissario straordinario di Agenzia In Liguria Pier Paolo Giampellegrini: «La campagna ha l’ambizione di raggiungere tutti gli italiani e, con particolare intensità, quelli delle regioni confinanti e più vicine – spiega – La presenza sui media sarà capillare da meta giugno fino al mese di settembre, coinvolgendo oltre 90 testate con circa 450 promozionali, oltre a numerosi redazionali, in tutte le riviste di settore e i quotidiani  generalisti e, in aggiunta, nei giornali locali di aree che rappresentano per noi un target interessante. Sarà la campagna più importante mai fatta dalla Liguria verso i turisti italiani. Già prima dell’emergenza era chiara la crescita della domanda di turismo attivo e all’aria aperta, ora è diventata essenziale. La Liguria offre il binomio costa entroterra, il turismo balneare e l’escursionismo, la ricchezza e la varietà del suo ambiente. Invito tutti gli operatori alla presentazione del 12, che sarà uno degli eventi più importanti di questa fase di ripartenza».


I colleghi ci fanno notare che per la filiera non ci sia molto, praticamente nulla. Come progetto insistiamo su un concetto: "la Politica, le istituzioni, non si ricordano mai di noi ma anche noi dobbiamo fare la nostra parte. Sicuramente prostestare ma anche dimostrare il nostro potenziale, quello che potremmo rappresentare per il Turismo". Questo dato loro non ce l'hanno. Il mettere assieme gli agenti con NCC, le guide ma anche le relazioni con le strutture ristorative, ricettive. In Liguria, ma vista la configurazione del nostro Bel Paese, le attività balneari sono strategiche e rappresentano un gran numero di soggetti. Nel nostro progetto/Database ci sono anche le spiagge (che Andrea Gozzi ha già "raccontato") : potremmo essere grandi partner anche per loro. Pensateci

Allegati
Le mascherine sono obbligatorie e le dobbiamo indossare ma come primo approccio abbiamo pensato alla visiera
2020-05-26

E' ineccepibile che l'utilizzo delle mascherine è un obbligo che accettiamo volentieri ma come Turismoinrete abbiamo voluto provare a fare delle visiere. Questo permette di vedere, prima di tutto, il sorriso di chi ci accoglie. Poi, per maggiore sicurezza, certamente si dovrà indossare la mascherina. Ci fate sapere se vi piace, scrivendo a commerciale@turismoinrete.it 
Trusty alla manifestazione di Venezia
2020-05-23

Nello spirito del progetto non c'è quello di manifestare o di lamentarsi in quanto puntiamo a fare scoprire la parte attiva, la parte produttiva del nostro settore ma la grave situazione legata al Covid-19 ci ha spinto a dare sostegno alle tante agenzie di viaggio del Veneto che si sono trovate davanti al Palazzo della Regione a Venezia. Abbiamo affrontato il viaggio con l'intento anche di ottimizzarlo e lo potete vedere dai report del nostro Andrea Gozzi che ha documentato parcheggio e People Mover a Venezia e una struttura alberghiera e una cantina nel trevigiano ma la mattinata è stata tutta per lei, per la nostra Mascotte Trusty che si è schierata a fianco degli agenti di viaggio, degli NCC per mandare un messaggio forte, anche emozionale, per sensibilizzare politica e opinione pubblica. Siamo convinti che lo sforzo sia stato apprezzato perchè abbiamo comunque regalato il tempo di una foto, di un sorriso, di una carezza ai partecipanti e anche a coloro che si trovavano a passare di lì. La sensazione più bella? Quando l'abbiamo scoperta in prima pagina sul Gazzettino, il quotidiano di riferimento, proprio per Venezia: la conferma di aver fatto una buona azione. Forza Turismo
Allegati
Master Explorer lancia Conosciamo
2020-05-16

Il Tour Operator di Bari, titolare anche del progetto Prenotando, ha deciso di sostenere il Turismo in Italia, lanciando, per ora su un gruppo FB, una iniziativa denominata Conosciamo. Quello che intendono fare è ben delineato nell'allegato. Auguriamo un grande successo perché quello che si prefiggono non può che essere apprezzato. Vi invitiamo a non perdere il primo appuntamento, previsto per lunedì 27 maggio, alle 17.30
Allegati
Ecco i vincitori di Hackfortravel
2020-05-03

Sono uscite le classifiche della maratona di Hackfortravel. Al primo posto HAPPY & SAFE che si aggiudica i 10.000€ di Alpitour. Nulla di dire, l'esigenza di protezione è fondamentale ed è probabile che lo sarà per molto tempo, quindi risulterà utile anche dopo la Pandemia: I'idea e il servizio ci piace. Abbiamo voluto guardare un pochino dentro le linee guida e abbiamo scoperto che per costruirla si basano su una statistica di Officine Turistiche che non avevamo mai sentito. Logica una sbirciatina al loro sito. Beh, pensate, è un progetto del Turismo realizzato, pensate, da 2 fotografi che costruiscono itinerari turistici. Sul momento ci siamo allarmati: saranno mica abusivi... Ma poi ci siamo tranquillizzati: "fanno i consulenti alle agenzie di viaggio!". Si, si, non scherziamo...gli agenti di viaggio si affidano a loro per la costruzione di pacchetti. Pensate che stupidi, noi di Turismoinrete, i fotografi li abbiamo si nel database, ma pensavamo dovessero fotografare e creare emozioni con la loro arte. Comunque vi invitiamo a scorrere la pagina del progetto: "pazzesco!!!" Davvero molto ma molto tecnici: non ci saremmo mai arrivati e per noi realizzarlo sembra davvero un lavorone. Pensate che nella nostra idea la verifica alle strutture la potrebbero fare, oltre ai titolati ai controlli, anche gli addetti ai lavori con sopralluoghi e contatti diretti con gli esercizi. Comunque la seguiremo: curiosi di vedere quando questa App sarà pronta.

Sappiamo che vi piace e quindi abbiamo analizzato anche il secondo classificato WORK YOUR WAY. Questa ci è piaciuta particolarmente in quanto molto attuale ma la vediamo un tantino difficile quando lo smartwork sarà una scelta e non un obbligo. Fantastico che interessi destinazioni e strutture che dovrebbero facilitarla perchè interessa la bassa stagione. In quanto bassa ci chiediamo però se le situazione saranno sempre appetibili perchè significa che siamo nel momento di minor attrattiva. Ma è una considerazione fatta da chi opera nel Turismo, concedetecelo. Comunque, il fatto che diventi interessante se utilizzata per lunghi periodi...beh, ci chiedamo quale sarà l'importo minimo di uno stipendio visto che, a detta stessa del relatore, non potrà essere sostenuto solo dall'azienda. Ma probabile che il nostro limite è che ci rapportiamo a stipendi mediamente bassi. Siamo noi, che siamo fuori dal Mondo. Però, e c'è un però, siamo stati colpiti da un paio di passaggi:
1) un accordo con Eudaimo (date una occhiata al sito...a noi ha aperto gli occhi. Si, abbiamo capito che siamo indietro anni luce e sull'argomento siamo 0) permetterebbe di promozione gli itinerari di Work Your Way in aziende con un numero totale di dipendenti superiore a 200.000. 200.000!!!! Cavolo, quante ne abbiamo in Italia?

2) in realtà, sarebbe meglio metterlo al primo posto: "Tutte opportunità che il lavoratore-viaggiatore potrà selezionare andando a comporre il pacchetto secondo le proprie preferenze, per essere sicuro di poter "lavorare a modo suo" ("work your way", citando il nome del progetto). Prevediamo di disegnare attività ed esperienze su misura per i segmenti che più apprezzeranno Work Your Way (millenial escapists, creative class, freelance, Generazione X, nomadi digitali, etc.) e adatte al contesto del viaggio-lavoro. Il fine di queste attività è massimizzare sia il piacere del viaggio, sia aumentare concentrazione, creatività e produttività includendo corsi e sessioni di yoga, attività di mindfulness, sessioni di team building, recharge etc. Ci sono altri passaggi che si collegherebbero ma la sostanza è: questi vanno a lavorare o vanno in vacanza? Quante aziende sarebbero disposte a investire in una cosa del genere? Di che numeri potenziali stiamo parlando? L'unica cosa che ci sentiamo davvero di apprezzare è che si tratta di una nicchia che un eventuale "nuovo Tour Operator" (perchè per farlo pensiamo che ci voglia una licenza)  potrebbe Lanciare. Questo è davvero nelle nostre corde e ci piace davvero. Siamo disposti a inserire la voce Smart Work tra quelle nel nostro database. Sarebbe davvero bello poterle annoverare tra le esperienze e magari anche tra le proposte (che però da noi prevedono un abbonamento, eh?) 

Per chiudere: Evento decisamente interessante per l'impegno di tutti, organizzatori, partner e sostenitori, team...Ammirevole davvero. Come avevamo segnalato non abbiamo capito come sono stati scelti i team. Certo va bene sostenere i giovani, sono il nostro futuro ma qui ci vogliono degli esperti, ci voglliano soggetti che possano costruire assieme un progetto e magari anche autofinanziarlo. 

 
  precedente Pagina: 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 ... di 29 seguente