e se a prendersela con le OTA sono gli agenti di viaggio?
 
 
Europa
 
Resoconto di viaggio: Dettagli
Titolo:
Istanbul il fascino di una città
Tipo Viaggio: Aereo
 
Tipologia: Individuale
Partenza da:  
Continente: Europa
Paese: Italia
Regione: Emilia Romagna
Provincia: Bologna
Località: Bologna
 
Destinazione:
Continente: Europa
Paese: Turchia
Regione: Marmara
Provincia: Istanbul
Località: Fatih
Durata e sistemazione:
Giorni: 4 Notti: 3 Categoria: 3 stelle Trattamento: Bed & Breakfast
 Il viaggio comprendeva:
Trasferimenti Apt/hotel/Apt
Guida Locale
Volo di linea
Tasse aeroportuali
Descrizione Resoconto:
Week end con mio figlio sedicenne ad Istanbul. Per lui è la seconda volta per me l'ennesima.

Partenza da Bologna con Turkish airlines, ottimo volo in orario. Arrivo e incontro con la nostra guida, trasferimento in hotel. Erano i primi giorni di apertura del nuovo aeroporto quindi problemi di viabilità ci hanno costretti a tempi lunghi di trasferimento. Fino al 2021 non ci saranno metropolitane quindi tutti i collegamenti saranno con taxi o pullman. Sistemazione in zona Sultanahmet, quartiere storico della città dove si trovano Santa Sofia, Topkapi e la Moschea blu. Hotel di categoria speciale Celal Sultan, in zona pedonale a pochi passi dai siti da visitare ma anche comodo per ristoranti. Semplice struttura, storica recuperata da un'antica casa ottomana. Camere piccole e non certo lussuose, bagno in marmo che richiama la tradizione del bagno turco. Bella accoglienza e buon rapporto qualità e prezzo. 

Città assolutamente sicura anche cn un minore, facili gli spostamenti con bus, tram e soprattutto a piedi.

Dopo una prima giornata con una guida privata per ottimizzare i tempi e vedere le cose più importanti. Certo il costo è maggiore ma permette di organizzarsi un proprio programma, chiedere ed avere informazioni utili sulla città e anche di scoprire luoghi come la cisterna, da poco, riaperta, di San teodosio, con entrata gratuita, ancora più antica della Basilica Cisterna. L'ultima giornata l'abbiamo dedicata alla parte asiatica della città, preso il traghetto di linea per Uskudar, da lì con bus ci siamo diretti nel quartiere di Kuzguncuk, dove si possono trovare moltissime case in legno tradizionali colorate, sembra ancora un villaggio di pescatori. Dopo aver girato per le varie vie, e mangiato in un ristorante suggeritoci dalla guida il giorno prima, abbiamo proseguito per Kadikoy con il suo meraviglioso mercato centrale. Passeggiata lungo la nuova strada pedonale con splendida vista su Istanbul europea. Cibo: a Istanbul si mangia benissimo, carne, pesce e tantissime verdure e anche dolci, spendendo veramente nulla.


Operatore:



STEFANIA MATTIOLI
Voto:
Nessun voto
Commenti:
Nessun commento